S. Massimiliano M. Kolbe

San Massimiliano M.Kolbe

La statua di S. Massimiliano M. Kolbe, il frate polacco che ha offerto la propria vita in cambio di quella di un condannato a morte, è stata commissionata allo scultore Roberto Joppolo per essere esposta in Piazza S. Pietro durante la solenne canonizzazione del 10 ottobre 1983. L’autore rappresenta il personaggio in atteggiamento austero e fiero, nell’atto propositivo di quel sacrificio estremo fatto per salvare la vita di un padre di famiglia. Il Santo, riacquistato l’aspetto di frate francescano, ha ai sui piedi la giacca di detenuto con impresso il numero che lo identificava durante la prigionia a testimoniare che la santità e l’appartenenza all’ordine non possono essere cancellati dai maltrattamenti subiti in un campo di concentramento. La statua, inaugurata da S.S. Giovanni Paolo II è stata realizzata in bronzo con fusione a cera persa, è alta m. 1,85 ed è stata riprodotta in 4 esemplari, due dei quali si trovano in Polonia , uno in Giappone ed uno in America.

 

S. Massimiliano M. Kolbe S. Massimiliano M. Kolbe

Realizzazione sito Internet ZeroMilleCento | Powered by Quick.Cms