Genitori di S. Francesco

Genitori di San Francesco

L’opera rappresenta Pietro di Bernardone e Madonna Pica, genitori di San Francesco. Lo scultore Roberto Joppolo, attraverso un’accurata ricerca storica, li presenta nei costumi in uso nel secolo XIII, liberandoli dagli elementi superflui. Madonna Pica indossa un vestiario ricco e vistoso, che dona slancio e leggiadria alla persona; la catena spezzata, che stringe nella mano destra, rievoca l’eroico gesto con cui “Pica", rapita da materno amore, un giorno ruppe le catene e lo lasciò andare via "libero”. Pietro di Bernardone è vestito con un abbigliamento semplice ed austero che contribuisce a far risaltare la naturale maestosità del ricco mercante di Assisi. Sul braccio sinistro tiene gli indumenti che Francesco gli restituì nel solenne momento dell’irrevocabile sua scelta. Pietro di Bernardone e Madonna Pica si tengono per mano, uniti da vicendevole amore, rifugio sicuro di sostegno e di conforto, in attesa che si chiarisca il disegno di Dio su di essi. Le due statue, fuse in bronzo a cera persa, hanno un’altezza di m.2. Per disposizione della Soprintendenza alle Belle Arti di Perugia, il monumento è stato collocato nella piazza della Chiesa Nuova ad Assisi, su terreno di proprietà del Comune ed inaugurato dall’allora ministro per i Beni Culturali On. Antonino Gullotti, il 4 ottobre 1984
Realizzazione sito Internet ZeroMilleCento | Powered by Quick.Cms